The Gangster, The Cop, The Devil

The Gangster, the Cop, the Devil è un film del 2019 scritto e diretto da Lee Won-tae.
La trama è ispirata a una storia vera: un assassino seriale scegliere casualmente le sue vittime per poi ucciderle brutalmente senza lasciare traccia.
L’unico a seguire seriamente il caso è l’incorruttibile poliziotto Jung Tae Suk, ma non viene creduto dal suo superiore che lo intima di abbandonare le sue congetture.
Tutto però cambia quando il criminale aggredisce il boss Jang Dong Soo che riesce a sfuggirgli (seppur ferito), così l’agente decide di allearsi con lui per trovare questa scheggia impazzita prima che mieta altre vittime.

Nel panorama della cinematografia coreana, questo è facilmente digeribile anche da gusti più occidentali, dato che risulta essere un thriller accattivante che invoglia a vederlo fino in fondo, con momenti sanguinosi nelle scene più concitate e altri più ironici per spezzare la tensione.
Ottima la caratterizazzione dei due personaggi principali dato che risultano essere speculari e per questo potremmo tifare maggiormente per uno o l’altro a seconda delle situazioni, pur sacrificando quella dell’antagonista che risulta essere un po’ piatto e dei coprimari macchiettistici.
Buona la recitazione di tutti gli attori così come le musiche che ben si calano nei vari momenti della trama, anche l’adattamento e il doppiaggio italiano sono dignitosi (per quanto faccia strano sentire voci nostrane su attori asiatici).

Dico ciò perché in Italia la pellicola, dopo essere stata acquisita nel 2020 da Tucker Film, è stata proiettata in prima televisiva da Rai 4, in occasione del ciclo di pellicole Missione Estremo Oriente, il 20 novembre 2020 e quindi si può sperare in un’edizione Home Video futura.
Consiglio dunque la visione di questo lungometraggio a chi cerca un thriller poliziesco di buona qualità e dei protagonisti che pur odiandosi, devono collaborare forzatamente per fronteggiare una minaccia comune imprevedibile.

P.S. Il 5 maggio 2019 è stato annunciato che Sylvester Stallone e il suo partner della Balboa Productions Braden Aftergood produrranno il remake di questo film con Ma Dong-seok (interpete del boss mafioso) che riprenderà il suo ruolo e produrrà il film per BA Entertainment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial