Star Wars: The High Republic – Le ultime novità

Scopriamo insieme le nuove opere annunciate ieri, nel corso dell’evento di lancio per Star Wars: The High Republic.

Star Wars The High Republic

Oggi, negli Stati Uniti, verrà inaugurata l’era dell’Alta Repubblica, con la pubblicazione di Light of The Jedi, romanzo scritto da Charles Soule, ovvero la prima delle opere previste per questo evento cross-media targato Star Wars. Vi abbiamo già riportato tutti i dettagli su questo progetto, inizialmente noto come Project Luminous, in questo articolo.

Per l’occasione, ieri sul canale YouTube ufficiale del franchise abbiamo potuto assistere ad una tavola rotonda in cui i membri del team creativo di The High Republic, ovvero Claudia Gray, Justina Ireland, Charles Soule, Cavan Scott e Daniel Josè Older, ci hanno svelato ulteriori importanti dettagli su questo progetto.

Sappiamo infatti che The High Republic avrà tre diverse fasi editoriali.

  • Light of The Jedi, al via proprio oggi, martedì 5 gennaio
  • Quest of The Jedi, che ci accompagnerà nella seconda metà del 2021
  • Trials of The Jedi, terza e per ora ultima fase del progetto, che arriverà nel 2022.
The High Republic fasi editoriali

Inoltre, sono state rivelate quattro nuove opere, firmate sempre dallo stesso team creativo, tra le quali spicca il primo manga originale canonico di Star Wars, che faranno parte della seconda fase editoriale del progetto.

  • The Monster of Temple Peak, graphic novel scritta da Cavan Scott ed illustrata da Rachel Scott
  • Out of The Shadows, romanzo indirizzato ai giovani lettori, scritto da Justina Ireland.
  • The Edge of Balance, manga scritto a quattro mani dalla Ireland in collaborazione con Shima Shinya, illustrato dalla mangaka Mizuki Sakakibara
  • Race to the Crashpoint Tower, junior novel a cura di Daniel Josè Older.

Tutte queste opere, pur essendo godibili singolarmente, saranno fortemente interconnesse. Il consiglio quindi, come suggerito più volte dagli stessi autori, è di recuperarle tutte, per avere un quadro degli eventi, che vi ricordiamo partiranno tutti dal Grande Disastro, il più completo possibile. Inoltre, ad accompagnarci in questa nuova era ci sarà il The High Republic Show, che andrà “in onda” sul canale YouTube ufficiale di Star Wars, a partire dal prossimo 27 gennaio. Si tratta di una serie di approfondimenti e speciali che ci aiuteranno a comprendere meglio la lore del progetto, ma anche i suoi personaggi e conoscere gli stessi autori.

Forse, quello presentato ieri è un programma un po’ troppo vasto, privo di basi solide e consensi da parte dal pubblico. Al momento, infatti, oltre all’entusiasmo dei fan, curiosi di scoprire com’era la Galassia lontana lontana 200 anni prima di come l’abbiamo vista ne La Minaccia Fantasma, non ci sono feedback riguardo alle opere che andranno a dar forma a questo evento. E se queste prime opere non riuscissero a convincere il pubblico, cosa ne sarà delle altre due fasi editoriali di questa Alta Repubblica?

La sovrabbondanza di romanzi indirizzati ai giovani adulti fa da un lato piacere, poiché contribuirà forse ad attirare nuovi Padawan verso questo vasto e magico universo, ma dall’altro fa nascere inevitabilmente una domanda, tra i fan di vecchia data. Se è infatti vero che proprio per la sua natura di prequel e di nuovo inizio, The High Republic sarà un evento godibile sia dai neofiti che dallo zoccolo duro dei fan di Star Wars, viene spontaneo chiedersi se questa grande (e apprezzabile) attenzione ai giovani lettori non vada a colpire il tono generale delle storie che ci verranno raccontate, prediligendo la leggerezza piuttosto che la maturità.

I fan italiani dovranno però attendere, prima di poter dire la loro, poiché il romanzo di Charles Soule, al quale seguiranno le altre opere di questa Fase 1, arriverà da noi solo in primavera o in estate, grazie a Panini Comics.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial